fbpx

Il progetto “Gieffe” nato da poco ma con basi conoscitive del mercato immobiliare da oltre dieci anni derivati dall’ esperienza, formazione e collaborazione con alcuni tra i più grandi gruppi immobiliari operanti e già presenti sul territorio nazionale ed internazionale. Inizia così un piano di sviluppo di una rete di agenzie di intermediazione immobiliare autonome “Gieffe real estate” nel rispetto dello stesso know-how ormai di successo e consolidato negli anni.

L’idea di costruire una rete di uffici e consulenti specializzati, dando supporto alle agenzie immobiliari in modo diretto.

“Non è la specie più forte o la più intelligente a sopravvivere ma quella che si adatta meglio al cambiamento”, Charles Darwin.

Il sistema immobiliare sta cambiando e Noi desideriamo dare ai nostri appartenenti alla rete tutto quello che non hanno dato gli altri gruppi in questi anni adattandoci al cambiamento economico e strutturale al quale abbiamo dovuto assistere in questo periodo.

La filosofia del progetto è quella di essere competitivi, innovativi e professionali, cercando di soddisfare sempre appieno i bisogni e le esigenze dei nostri clienti. Il raggiungimento di questo obiettivo si fonda sulla consapevolezza dell’ attenzione da riservare alla propria rete e collaboratori, a partire dal processo di selezione in ingresso, dalla formazione, e durante tutte le fasi di crescita professionale fornendo gli strumenti giusti e competitivi.

Presenza, formazione, tecnologia, marketing, internazionalizzazione, intercambiabilità, competenze flessibili e sinergia produttiva sono concetti-chiave per la crescita dell’ intera rete e per la coesione interna delle varie componenti, consolidati grazie anche a collaborazioni e convenzioni con importanti partners già presenti sul mercato.

In tal modo ogni apporto lavorativo va a vantaggio di tutte le parti e non solo del’ azienda per cui viene posto in essere. Alla base c’è quindi un importante lavoro di equipe che conduce a una produttività sempre crescente e in favore di un’ unica rete e del cliente finale.


0 commenti

Rispondi