fbpx

Casa è il luogo dove vivi, non importa se è una villetta, un appartamento o un condominio. E’ anche il posto dove ci sentiamo a nostro agio, amati e protetti, insomma, dove ci sentiamo a casa.

Casa può significare molte cose per persone diverse ma tutti si sentono sicuri e felici a casa.

Per questo che sia di proprietà o in locazione bisogna sempre averne cura e rispetto perché per tutto il tempo in cui ci viviamo è “la nostra casa”.

Motivo per cui Agenzia Guida ha stipulato un accordo importante con una società mutualistica, “la Ema Mutua”, con la quale è in grado di emettere una polizza assicurativa al fine di proteggere le morosità dei canoni di locazione e i possibili danni derivanti sull’immobile. Con la sottoscrizione della polizza, il conduttore non si troverebbe a corrispondere nessun deposito cauzionale ma contrarrebbe una polizza assicurativa, mentre il locatario non avrebbe la necessità di ricorrere alle vie giudiziali in caso di morosità nella corresponsione dei canoni.

Questa particolare polizza protegge sia i conduttori privati quanto i conduttori business, come per esempio le aziende, le quali potrebbero contrarre una locazione solo di tipo residenziale, evitando l’esborso di 2 o più mensilità a titolo di deposito, avendo in questo modo, maggiore liquidità per portare avanti il proprio progetto commerciale.

E’ importante sapere che l’attività di una mutua è differente da quella di un’impresa di assicurazione. Una differenza sostanziale insiste nel fatto che all’interno della mutua non si è clienti ma soci, ed i soci hanno maggior poter di contrattazione!

La polizza può essere contratta anche qualora gli immobili non fossero nel portfolio della nostra agenzia. 

SCHEDA TECNICA

CHI TUTELA: Il Socio proprietario dell’abitazione data in locazione

Il Contratto di locazione deve essere:

  • Stipulato per l’immobile destinato ad uso abitativo;
  • Regolarmente registrato a norma di legge;
  • Relativo a immobile ubicato in Italia, San Marino e Città del Vaticano;
  • Che il canone di locazione non superi il 40% del reddito lordo annuo del locatario;
  • Che il locatore non abbia avuto precedenti morosità con il locatario.

DURATA: La stessa del contratto di locazione (minimo anni 1 e massimo 6)

GARANZIE PRESTATE

ASSISTENZA LEGALE

Ema Mutua, in caso di liti riguardanti il contratto di locazione, offrirà esclusivamente per tramite dei propri legali convenzionati, l’assistenza legale al Socio aderente, per:

  • Azione di sfratto per morosità (ivi compresa, se connessa, l’azione per il recupero dei canoni di locazione o delle spese;
  • Azione per risarcimento di eventuali danni arrecati all’immobile per fatto illecito del locatario.

Nessuna spesa sarà posta a carico del Socio Locatario per quanto previsto dai punti precedenti. Ema Mutua non rimborserà alcuna spesa sostenuta dal Socio con legali non convenzionati con essa.


TUTELA MOROSITA’

Qualora il proprietario, a seguito del mancato pagamento dei canoni di locazione e degli oneri condominiali si dovesse trovare nella situazione di dover richiedere al Giudice lo sfratto per morosità dell’inquilino, Ema Mutua, liquiderà il Sussidio pari ai canoni scaduti ed insoluti fino alla data di rilascio dell’immobile fissata nel provvedimento giudiziale fino alla concorrenza massima di 6 o 12 mensilità del canone indicato nel contratto di locazione, con un massimo di € 36.000,00 (trentaseimila).

La garanzia è operante a condizioni che:

  • il locatore abbia già fatto ricorso all’intimidazione di sfratto per morosità;
  • il locatario non abbia già sanato integralmente la morosità nelle more della comparizione presso il Giudice competente o in sede di prima udienza;
  • il Giudice competente abbia emesso provvedimento di “Convalida dello sfratto per morosità”, con contestuale fissazione della data di esecuzione.

DANNI ALL’IMMOBILE

Qualora, all’atto del rilascio dell’immobile il Socio dovesse riscontrare la presenza di danni arrecati all’immobile, Ema Mutua si impegna ad erogare un sussidio pari alla somma dei danni subiti, nel limite massimo di due mensilità del canone indicato nel contratto di locazione. Sono previsti quattro mesi di carenza dalla data di effetto del contratto di locazione. In questo periodo le garanzie non sono operanti.

CARENZA: Sono previsti quattro mesi di carenza dalla data di effetto del contratto di locazione. In questo periodo le garanzie non sono operanti.

PAGAMENTO: Pagamento in unica soluzione per l’intera durata del piano

PROCEDURE PER RICHIEDERE IL PIANO MUTUALISTICO

  • Compilare e far sottoscrivere dal Locatore, la domanda di adesione;
  • Raccogliere i seguenti documenti e informazioni:

PROPRIETARIO

  • Codice Fiscale;
  • Documento di identità (in corso di validità);
  • Visura Camerale (se persona giuridica);
  • Indirizzo (completo di telefono e email)

INQUILINO

  • Codice fiscale;
  • Documento identità (in corso di validità)
  • Ultime 3 buste paga conduttore (se dipendente) + ultimo CUD;
  • Ultima dichiarazione redditi (se autonomo)
  • Ultimi 3 ced. pensione (se pensionato) + CUD;
  • Copia contratto di locazione e/o proposta di locazione;
  • Indirizzo (completo di telefono e email)

Se persona giuridica (aggiungere):

  • Ultimi due bilanci;
  • Visura Camerale;
  • Unico Soci


0 commenti

Rispondi